Talenti Carboniensi: Alice Murgia vince con “Margherita” il Figari Film Fest

333

Circa una settimana fa, per caso, mi sono imbattuta in una immagine che ha attratto da subito la mia attenzione: la bellissima locandina dello Short film “Margherita” della regista Alice Murgia, in concorso al Figari Film Fest di Olbia.

Margherita - Alice Murgia
Margherita – Alice Murgia

Margherita ha vinto il primo premio come miglior cortometraggio regionale al Figari Film Fest di Olbia, che si è concluso domenica scorsa.

Margherita

Margherita è un film cortometraggio che vuole essere un racconto di formazione sessuale di una ragazza di sedici anni. A fare da cornice un’atmosfera estiva con i suoi colori: il giallo della sabbia ardente, l’azzurro luccicante del mare, le foglie degli arbusti che creano giochi di luce. L’estate con i suoi suoni, la risacca del mare, le voci portate dal vento, la ghiaia dei vialetti e le cicale: quel cicalio che riporta ai ricordi, a un tempo sospeso.

Margherita è un corto strettamente legato a questo tempo, in cui la protagonista cerca di trovare una sua strada che accolga la liberazione sessuale, come strumento di relazioni più forti e oneste.

La regista è una certa Alice Murgia, sarda, 26 anni, di Carbonia.

Alice Murgia: un curriculum di tutto rispetto

Navigando sul web, trovo che nel 2015, a soli 21 anni, Alice si è laureata alla London College University e nel 2020 ha conseguito il diploma presso il prestigioso Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma. Si è laureata in Regia.

Nel 2014 ha lavorato con la Bullion Productions di Londra, nella ricerca di immagini e video, editor di sottotitoli e ranner sul set. Nel 2015, per tre mesi è stata aiuto redattore per la Magnolia film, nel 2016 aiuto regista per lo spot web della Yanez film per Takeda (casa farmaceutica), tra il 2016 e il 2017, con Angelina Depretis è stata assistente al casting e ha svolto seminari di recitazione. Filmaker freelance dal 2012.

Arrivando ai successi più recenti, è tra i registi finalisti del festival Tulipani di seta nera TSN XIII edizione. Nel 2016 è vincitrice del premio Campo Lungo (documentario in Italiano e in sardo con sottotitoli in inglese) con “E torra s’istadi“, documentario auto prodotto. Recentemente, il critico cinematografico Massimo Nardin le dedica una bella recensione sulle web pages del Cinecircolo di Roma per il suo corto La Missione.

Alice Murgia
Alice Murgia – regista di “Margherita”

Aspettiamo Alice presto a Carbonia

Insomma, la bellissima esperienza professionale di Alice non può che inorgoglire la nostra Città.

Alice oggi vive altrove, ma appena può viene qui a trovare i nonni a cui è molto legata. Ci auguriamo di vedere Margherita presso il nostro cineteatro e tutti i suoi lavori nelle prossime edizioni delle rassegne cinematografiche cittadine.

Le auguriamo di cuore tutto il successo che merita, grazie Alice!

94 Condivisioni