“Le relazioni che cambiano al tempo di internet”

1270

imageRelazioni che cambiano al tempo di Internet: punti di forza e criticità”, a Oristano, venerdì 30 ottobre, si parlerà di questo tema attualissimo con Matteo Lancini, Presidente della Fondazione Minotauro, fra i massimi esperti in materia, con particolare riferimento all’adolescenza: promosso dall’ordine degli Psicologi della Sardegna, sarà l’evento centrale della intensa settimana del Benessere nella macroarea Oristano-Bosa-Carbonia-Iglesias

 

E’ un tema di grande attualità e complessità quello che l’Ordine degli Psicologi della Sardegna ha individuato come focus della Settimana del Benessere Psicologico nella macroarea di  Oristano-Bosa-Carbonia-Iglesias, in corso da lunedì 26 fino a domenica 31. Relazioni che cambiano al tempo di Internet: punti di forza e criticità”, di questo infatti si discuterà  a Oristano, venerdì 30 ottobre, ore 15, nella Sala Convegni dell’Hotel Mistral 2, via XX Settembre n°34, con Matteo Lancini, psicologo e psicoterapeuta, Presidente della Fondazione Minotauro e docente di Psicologia all’Univeristà Bicocca di Milano.

L’incontro, accreditato ECM per gli psicologi, sarà aperto da Angela Quaquero, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna e sarà coordinato da Alessandro Poddesu, Componente del Consiglio dell’Ordine.

Matteo Lancini, che è anche Presidente dell’AGIPPsA (Associazione Gruppi Italiani di Psicoterapia Psicoanalitica dell’Adolescenza) e docente presso la Scuola di formazione in Psicoterapia dell’adolescente e del giovane adulto Arpad-Minotauro, con all’attivo innumerevoli pubblicazioni, può essere considerato fra i più autorevoli studiosi ed esperti in materia: “internet” “entra”  oggi pressochè nella vita di tutti, ma ha particolari interrelazioni con quella degli adolescenti, quella generazione che possiamo definire “nativi digitali”, quella dei “costantemente connessi” con un mondo di informazioni, ma soprattutto di “relazioni” più o meno virtuali, che interferiscono in modi inediti e sconosciuti sulla crescita e sullo sviluppo.

Programma Settimana del Benessere Oristano“Fra i temi che abbiamo voluto mettere al centro delle Settimane del Benessere Psicologico, in corso in tutta l’isola dal 12 ottobre, abbiamo voluto dare un particolare rilievo a quello dei cambiamenti relazionali e psicologici, quindi, indotti dalla presenza di internet nel nostro quotidiano,  un mezzo da cui non è più possibile prescindere”, ha detto Angela Quaquero, Presidente dell’Ordine degli Psicologi della Sardegna. “In gioco c’è lo sviluppo armonico ed equilibrato dei nostri ragazzi: dobbiamo essere in grado – ha aggiunto – attraverso tutti gli strumenti disponibili, di capire cosa sta accadendo nella loro psiche, quali effetti si determinano nel loro sviluppo affettivo e relazionale, oltre che in quello mentale. Si tratta di tematiche nuove ma imprenscindibili: la mission, alla base delle Settimane del Benessere Psicologico, è proprio quello di prevenire e le azioni che possiamo fare nella fase adolescenziale sono appunto vitali per lo sviluppo equilibrato del futuro adulto”.

Intensissimo il programma di seminari, workshop, incontri in fase di attuazione nei territori di Oristano-Bosa e Carbonia-Iglesias, con 60 appuntamenti sui più diversi aspetti della salute e del benessere della “psiche”, che interessano, oltre a quelli già citati, anche i comuni di Laconi, Abbasanta, Ollastra, Santa Giusta, San Vero Milis, Terralba, Masainas, Sant’Antioco e Villamassargia. Decine gli studi aperti per consulenze psicologiche informative gratuite. Tutte le informazioni sono accessibili e aggiornate costantemente sul sito www.psicosardegna.it e sulla pagina Facebook dedicata alle Settimane del Benessere Psicologico in Sardegna.